Le pesanti nevicate di questi giorni in Polonia non hanno interrotto la costruzione degli stadi che ospiteranno i campionati europei di calcio Euro 2012 organizzati dalla Polonia e dall’Ucraina.

In particolare la costruzione del PGE Arena di Danzica è ormai quasi ultimata, così come lo stadio di Wroclaw (Breslavia).

Lo stadio di Danzica

Dall’ufficio europeo degli investimenti di Danzica fanno sapere che i lavori per la realizzazione del nuovo stadio procedono sebbene con un leggero ritardo. La struttura esterna e la copertura è ormai pronta, mentre proseguono i lavori nell’area circostante lo stadio. I problemi principali sono dovuti all’alto strato di neve che rallenterebbe l’operazione di rimozione dei residui accumulati durante le lavorazioni.

La costruzione dello stadio di Danzica per gli Europei 2012 di Polonia e Ungheria è iniziato il 15 dicembre 2008 e l’inaugurazione era stata programmata per il 21 gennaio 2011 ed è ora rimandata di qualche settimana. L’interno investimento ammonta a 630 milioni di zlotys, pari a 150 milioni di euro. Lo stadio sarà in grado di ospitare 44000 fans che assisteranno alle partite di calcio nell’estate 2011.

Per quanto riguarda lo stadio di Breslavia, i lavori sono quasi terminati e in questi giorni sono in corso le verifiche da parte della Uefa. Si stanno allestendo le salette  business e le zone per i media internazioni. La struttura può ospitare oltre 42000 spettatori ed è considerata il fiore all’occhiello della Polonia. Lo stadio, infatti, è stato concepito per ospitare concerti e nel  seminterrato è dotata di fitness club, discoteche e sale conferenza.

Le altre città che ospiteranno i campionati europei di calcio Euro 2012 sono Poznan e Varsavia. A Poznan lo stadio è già stato inaugurato con un concerto di Sting che fa fatto registrare il pienone di tutti gli hotel Polonia, mentre anche a Varsavia i lavori sono ormai al termine.

Inaugurazione stadio di Poznan

One thought on “Giunti al termine i lavori degli stadi dei Campionati europei di calcio Euro 2012

Dodaj komentarz