La Russia, il Paese più grande del Mondo, esteso su due continenti e diviso in ben 9 fusi orari differenti, può risultare una giungla inestricabile per un turista impreparato. Per i nostri viaggi organizzati in Russia offriamo assistenza completa, oltre che hotel centrali e le migliori guide in italiano.

info-russia-900x400

Ai viaggiatori allergici al fai da te consigliamo le partenze programmate per Mosca e San Pietroburgoun tour di 7 giorni alla scoperta delle due principali città russe. Su richiesta è possibile visitare l’Anello d’Oro, 3 notti in aggiunta al tour classico da trascorrere nelle cittadine della valle del Volga.

Riportiamo di seguito alcuni consigli pratici di partire per un viaggio in Russia

  • Visto e assicurazione sanitaria

A differenza dei viaggi nei Paesi UE, in Russia è necessario essere dotati di un passaporto in ottime condizioni e averlo sempre con sé e anche di un visto turistico, da fare in Italia prima della partenza. Noi di SOS Travel ci occupiamo di tutta la pratica, fornendo i documenti di prenotazione del volo di andata e ritorno, il voucher turistico „visa support”, l’assicurazione medica in linea con la normativa russa e compilando entro un mese dalla partenza il modulo online di richiesta del visto, tutte operazioni essenziali al rilascio del visto turistico. Altri documenti necessari sono un passaporto valido per almeno 6 mesi e una foto formato tessera.

  • Cambio soldi

euro 1 – rublo 63 (variabile, aggiornato a novembre 2015)

La moneta russa si chiama rublo, i suoi centesimi sono i copechi.

Ma dove cambiare i soldi in Russia? Evitare di effettuare il cambio in aeroporto, conviene farlo in albergo o nei kantora, i punti Exchange dove è possibile acquistare i rubli, ma attenzione qui alle commissioni applicate, potrebbero essere alte. Questo significa che nel cambio da euro a rubli si perderebbero dei soldi in caso di commissioni alte.

  • Numeri di emergenza

In caso di emergenza il numero da comporre, come nel resto d’Europa, è il 112.

  • Fuso orario

Mosca e San Pietroburgo Gmt +3

Rispetto all’ora italiana dovremo rimettere l’orologio 2h avanti, quando in Italia c’è l’ora solare, 1h avanti, quando da noi c’è l’ora legale, perché in Russia non viene applicata l’ora legale.

  • Prefissi telefonici

Per effettuare chiamate bisognerà anteporre il prefisso +7 al numero desiderato.

Il prefisso telefonico di Mosca è 495, mentre quello di San Pietroburgo 812.

  • Musei

Il giorno di chiusura della maggior parte dei musei in Russia è il lunedì e il prezzo del biglietto d’ingresso per i cittadini Russi è più economico rispetto a quello dei biglietti per i visitatori di tutte le altre nazionalità, ma attenzione, non conviene provare ad acquistare questi biglietti al prezzo più basso, perché verrete senza dubbio identificati e multati.

Vediamo gli orari e i prezzi delle due attrazioni turistiche più visitate, il Cremlino e l’Ermitage.

  • Il Cremlino (Mosca)

L’ingresso è gratuito per i ragazzi al di sotto dei 16 anni.

Costo del biglietto:

250 rubli (4 euro c.ca) per il Campanile di Ivan il Grande;

500 rubli (8 euro c.ca) per la visita del complesso architettonico della Piazza della Cattedrale;

700 rubli (11 euro c.ca) per l’Armeria.

Orari di Apertura: 10-17   Giovedì chiuso

Nei tour organizzati da SOS Travel è inclusa la visita al Complesso del Cremlino.

  • L’Ermitage (San Pietroburgo)

Costo del biglietto:

600 rubli (8.60 euro c.ca)  per l’ingresso al museo e ai padiglioni.

300 rubli (4.30 euro c.ca) per la visita di uno solo dei padiglioni.

Gratis ogni primo giovedì del mese.

Orari di Apertura: 10.30-18, mercoledì 10.30-21  lunedì chiuso 

Nei tour organizzati da SOS Travel è inclusa la visita al Museo dell’Ermitage.

 

  • Museo della vodka (Mosca)

Uno dei simboli della Russia entra in un museo che presenta la vodka all’interno delle vicende storiche del Paese, soprattutto durante la rivoluzione del 1917 e la II guerra mondiale. Inclusa nel prezzo del biglietto la degustazione di diversi tipi di vodka, quindi consigliamo di non andare a stomaco vuoto!

Costo del biglietto: 100 rubli (1.50 euro)

Orari di Apertura: tutti i giorni 10-20.

  • Metropolitana di Mosca

Ben 10 milioni di persone al giorno si servono della metropolitana di Mosca, giunta al suo 80esimo anno di attività. Aperta dalle 06.00 e attiva fino alle 1.00, la metro è bellissima, un vero esempio di arte del realismo socialista.

Conviene essere provvisti di cartina con i nomi delle fermate delle 12 linee della metro sia in alfabeto latino che cirillico per orientarsi meglio ed evitare di perdersi. Una curiosità, le linee 1, 2 e 4 non viaggiano sottoterra, ma attraversano il fiume Moscova su ponti sopraelevati.

Velocissimi e frequentissimi, nelle ore di punta (7.00-9.00 e 17.00-19.00) i treni arrivano ogni mezzo minuto-minuto e mezzo. Meglio evitare però di viaggiare in metro a Mosca proprio in questi orari, perché le stazioni sono affollatissime.

Attenzione alla chiusura delle porte dei treni, i macchinisti non sono soliti controllare se qualcuno non sia ancora a bordo. Sulle scale mobili abbiate cura di rimanere sul lato destro, su quello sinistro…si corre!

Info biglietti

Biglietti per singola corsa fino a 60 corse – 50-1400 rubli (0.70-20 euro)

Biglietti giornalieri da 1, 3, 7 giorni – 210-800 rubli (3-11.40 euro)

Se parteci ad uno dei nostri tour è prevista la visita ad una stazione della metropolitina di Mosca

  • Lingua

Se già il russo può risultare ostico al nostro orecchio, neanche vederlo scritto ci aiuta. L’alfabeto utilizzato non è infatti quello latino, come il nostro, ma il cirillico. Ecco qualche semplice espressione utile:

Mi scusi                           Извини                                  Isvinì

Prego ! Per favore           Пожалуйста                          Pazhalsta

Grazie                             Спасйбо                                Spasìba

Sì                                     Да                                           Da

No                                   Нет                                         Njèt

Non capisco                     Я не понимаю                      Ja njè panimaju

Quanto costa?                 Сколько стоит ?                   Skolja stòit ?

Dove sono i servizi?        Где туалет ?                          Gdjè tualjèt ?

Vietato fumare                курить запрешено                Kuriti zapriscinò

Buon giorno                    добрый день                         dobrii dièn

Mi sono perso                  я заблудился                         ja sa-blu-dil-sja

Il conto, prego                 счет, пожалуйста                  scjot pažaluista

  • Prese elettriche

A due fori, spine bipolari rotonde.

  • Treni

La Russia vanta della ferrovia più lunga del mondo, la famosa Transiberiana, quasi 10 000 km di binari, da Mosca a Vladivostok, oltre 150 h di viaggio!

La terza classe dei treni russi, Plaskart, non solo è più economica, ma anche più sicura delle altre proprio perché più affollata! Non ci sono posti assegnati a sedere, bensì letti a castello disseminati per tutta la carrozza per conversare e condividere qualcosa da mangiare e da bere con il proprio vicino. Il cibo infatti non manca, durante il viaggio gente locale entra ed esce dal treno, vendendo prodotti tipici russi. Andiamo a scoprire quali sono le specialità della cucina russa!

  • Cucina russa

La cucina russa è molto ricca e variegata, vediamo i piatti tipici russi.

Tra le zuppe, la zuppa fredda okroshka, un mix di verdure crude come cetrioli e cipolline, arricchito da uova e panna acida, e il borsh, una minestra a base di barbabietola condita con fagioli, carne e uova.

Anche i primi piatti sono molto gustosi, i ravioli varenniki,  farciti con ripieni vari, i pirozhki,  pasta lievitata cotta al forno o fritta con diversi ripieni sia dolci che salati.

Tra i secondi piatti i più popolari sono il befstroganoff, uno spezzatino di maiale servito con verdure e panna acida, e il kievsky, un delizioso involtino fritto di pollo ripieno di burro ed erbe, funghi e formaggio.

La vodka è senza dubbio la bevanda simbolo della Russia, troviamo anche il più leggero kvas, una bevanda fermentata, e il kompot, un decotto di frutta, dolce e salutare.

Molto popolari sono i semi di girasole e gli arachidi tostati, da sgranocchiare in ogni occasione.

  • Clima

Le temperature russe sono molto particolari e in inverno, come noto, molto rigide, ma non tutti si scoraggiano. In occasione della festività del Battesimo di Cristo, che nel calendario ortodosso cade tra il 18 e il19 gennaio, il rituale di immergersi nell’acqua avviene non solo al chiuso, ma anche in piscine all’aperto, addirittura nelle acque dei fiumi semi congelati!

Dodaj komentarz