In questo articolo raccogliamo  un elenco corredato da una breve descrizione dei luoghi più belli ed interessanti da visitare a Cracovia. Se hai programmato un viaggio a Cracovia, un tour nella città del Drago non perdere questa descrizione di cosa vedere a Cracovia. Un elenco ragionato di luoghi, monumenti e musei del centro storico di Cracovia e dei quartieri cittadini.

castello_wawel_cracovia_1217

  1. Piazza Rynek Glówny
  2. Basilica di Santa Maria
  3. Stara Synagoga
  4. Cattedrale e Castello di Cracovia (Wawel)
  5. Nowa Huta
  6. Jordan Park
  7. Rynek Underground
  8. Parco Nazionale di Białowieża
  9. Collegium Maius
  10. National Museum
  11. Europeum Center of European Culture
  12. Barbakan
  13. Podgorze
  14. Stained Glass Museum
  15. Fabbrica di Schindler
  16. Mocak Museo di Arte Contemporanea

Piazza Rynek Glówny

cityPatrimonio dell’UNESCO e piazza medievale più grande di tutta Europa, gremita di cittadini e turisti. La piazza è immensa e incorniciata da suntuosi palazzi di fine Settecento. Ospita il Mercato dei Tessuti e la maestosa Basilica di Santa Maria.

 

 

 

Basilica di Santa Maria

hhh

Si affaccia su Piazza Rynek Glówny con le sue due torri asimmetriche che suonano una melodia che ricorda quella suonata da una sentinella nel 1241 per avvisare la comunità dell’invasione dei Tatari.

 

 

 

Stara Synagoga

la-vecchia-sinagoga-cracovia-polonia-23386163

La Vecchia Sinagoga (Stara Synagoga) di Cracovia, sita a via Szeroka 24 nel quartiere Kazimierz, è l’edificio sacrale ebraico più antico in Polonia. La sinagoga svolgeva il suo ruolo di tempio fino al 1939. Attualmente è un museo dedicato alla storia e alla cultura degli ebrei di Cracovia.

 

 

 

 

Cattedrale e Castello di Cracovia (Wawel)

Castello-di-Wawel

La Cattedrale del Wawel, situata sull’omonima collina, è il santuario nazionale della Polonia. Qui vi si incoronavano i re e venivano sepolte le dinastie reali. Suddivisa in diciotto cappelle e settanta stanze reali, la grandezza della cattedrale si estende anche per l’armeria reale e la Szczerbiec, ossia la Grande Spada dei Re utilizzata durante le incoronazioni e la Grotta del Drago. Il Castello del Wawel fu utilizzato come residenza reale ed è il luogo in cui i reali di Polonia governarono lo Stato per cinque secoli.

Wawel

Collegium Maius

collwgio maius 2

Il Collegium Maius, sede del Museo dell’Università è l’edificio universitario più vecchio della Polonia. Nel Museo troviamo una ricchissima e famosa in tutta il mondo collezione di strumenti scientifici. Le raccolte di quadri custodite nel Collegium Maius abbracciano le opere di artisti polacchi quali: J. Matejko, O. Poznański, J. Mehoffer e la collezione di dipinti dell’Europa dell’Est. L’Esposizione comprende anche la mostra di sculture e dipinti medievali.

 

 

National Museum

national museum

Museo Nazionale di Cracovia fondato nel 1879, è il ramo principale del Museo Nazionale polacco, che ha diversi rami indipendenti con collezioni permanenti in tutto il paese. Il museo è composto da 21 dipartimenti che sono divisi per periodo d’arte; 11 gallerie, 2 biblioteche e 12 laboratori di conservazione. Contiene circa 780.000 oggetti d’arte, dall’archeologia classica all’arte moderna, con particolare attenzione alla pittura polacca.

Nowa Huta

Nowa_Huta_jako_idealne_socjalistyczne_miasto

 

 

Se siete amanti dell’architettura, Nowa Huta letteralmente detta città acciaiosa, è la meta che fa per voi. La sua costruzione risale al comunismo e venne commissionata da Stalin per incrementare la produzione siderurgica del paese.

 

 

Jordan Park

44813

Se cercate un posto per rilassarvi Jordan Park fa al caso vostro. Immerso nel verde e circondato da Chiese, quartieri storici e Piazze affascinanti coinvolgerà sia grandi che piccini. Godetevi una partita a tennis o affittate una barchetta per un giro romantico nel laghetto.

Museo sotterraneo

51454dfd2fcf6be7b1501113f3949ddf

 

 

 

Situato ad una profondità di quattro metri, al di sotto della Piazza del mercato, Rynek Underground è un museo che si trova all’interno di uno scavo archeologico, che riunisce esposizioni interattive, video e manufatti medievali, per fare un tuffo nel Medioevo.

 

Europeum Center of European Culture

images

È una divisione del Museo Nazionale di Cracovia che ospita un’esposizione permanente di arte europea. Disposto su due piani in un granaio restaurato del XVII secolo, il museo è stato aperto al pubblico il 13 settembre 2013. Questa esposizione rappresenta sette secoli di storia dell’arte europea, esponendo oltre 100 dipinti e sculture.

Barbakan

Barbakan

 

 

È una struttura difensiva a pianta circolare, facente parte di una rete di fortificazioni che proteggevano la città reale nel sud della Polonia. Eretto nel 1498 circa, veniva utilizzato come porta d’ingresso alla città reale e veniva attraversato dai soldati vincitori per questo viene definita anche la Porta della Gloria.

 

Podgorze

podgorza 1

Quartiere di Cracovia, ex ghetto ebraico creato dal regime nazista nel 1941, dove ancora restano alcuni frammenti del muro che circondava tutta l’aerea. Nella piazza principale del ghetto i nazisti selezionavano gli ebrei da deportare nel campo di concentramento, oggi ospita il Monumento delle Sedie in onore di Roman Polanski.

Stained Glass Museum

 

 

Nel Museo del vetro colorato, gli spazi espositivi si intrecciano con la vecchia bottega di vetro colorato, che opera qui dal 1902. I visitatori possono osservare il processo di creazione di vetrate, una tecnica che rimane immutata dal Medioevo: dal primo schizzo e progettare, tagliare, patinare e bruciare il vetro per incorniciare i profili di piombo. Tutto ciò si svolge nella calda atmosfera del laboratorio storico, direttamente sopra le teste di artisti e artigiani.

Fabbrica di Schindler

57611-Oskar-Schindler-Factory

Il museo ospita diverse mostre occasionali, ma ha anche una mostra permanente: Cracovia – gli anni dell’occupazione 1939-1945, in cui si racconta la città durante gli anni dell’occupazione della Polonia e si racconta la vita quotidiana degli abitanti della città. Infine, un’esposizione è dedicata alla vecchia fabbrica e ad una mostra biografica su Oskar Schindler stesso.

Mocak Museo di Arte Contemporanea

2727_MOCAK_2011

è una galleria d’arte contemporanea situata nel centro della città. L’obiettivo della galleria è quello di presentare e sostenere l’arte e gli artisti contemporanei, in particolare l’arte degli ultimi due decenni. Il museo comprende una biblioteca, una libreria, un bar e un laboratorio di conservazione dell’arte contemporanea. Il museo presenta due tipi di mostre: una permanente che si svolge al primo piano e una temporanea che si svolge al secondo piano. La costruzione del museo è stata progettata da Claudio Nardi e la sua costruzione è stata cofinanziata dai fondi dell’Unione Europea.

Dama con l’Ermellino

dama-ermellino-museo-czartoryski-cracovia

La Dama con l’ermellino è un dipinto a olio su tela di Leonardo da Vinci. Questo quadro conservato per anni nel Museo Czartoryski di Cracovia, dal maggio del 2012 al 7 maggio 2017 il quadro è stato esposto al castello del Wawel, sempre a Cracovia. Il 19 maggio 2017 l’opera viene spostata al Museo Nazionale di Cracovia.

Lascia una risposta