CERCA NEL BLOG

Il Museo Polin di Varsavia sul passato degli Ebrei polacchi

Durante un viaggio in Polonia e la visita della capitale Varsavia consigliamo una sosta al Museo POLIN, il primo e unico museo dedicato agli ebrei polacchi. Un’occasione unica per approfondire la conoscenza del mondo giudaico e le sue influenze culturali sulla Polonia.

polin top

 

I nostri viaggi organizzati in Polonia offrono la possibilità di vedere Varsavia e conoscere la storia degli ebrei, seguendone le tracce in vari siti della capitale polacca. Nelle vacanze estive vale la pena trascorrere un giorno nel museo multimediale POLIN, dedicato all’identità ebraica in Polonia.

SOS Travel organizza tre diversi tour che prevedono la visita di Varsavia, sono il Mini tour della Polonia, le Meraviglie della Polonia ed il Gran tour della Polonia. Diverse formule di tour guidati da 5 a 9 giorni da trascorrere nel paese est europeo.

polin2Il Museo della storia degli Ebrei polacchi POLIN, nato da un progetto del 2005, è stato inaugurato il 28 ottobre 2014, grazie ai fondi donati non solo dalla Polonia, ma anche da Stati Uniti, Germania e Regno Unito.
La raccolta di una fitta documentazione sugli ebrei polacchi in Polonia e all’estero ha portato alla nascita di un museo interattivo, dedicato soprattutto ai 100 000 ebrei, che ogni hanno si recano in Polonia in un itinerario lungo i luoghi della memoria della Polonia e della loro storia.

Il museo, che si trova di fronte al Monumento degli Eroi del Ghetto, nel cuore dell’ex-ghetto di Varsavia, mette a nudo le relazioni tra Polacchi ed Ebrei in un viaggio attraverso 1000 anni di storia degli Ebrei polacchi, dal medioevo a oggi.

Otto gallerie su una superficie di 4000 m2 attraverso installazioni interattive narrano la storia degli Ebrei, di come siano arrivati in Polonia e abbiano costituito una comunità di quasi 3 milioni e mezzo di persone prima della II Guerra Mondiale. Numerose proiezioni video ed effetti sonori ricreano la vita quotidiana degli Ebrei in Polonia durante diverse epoche, riproducendo addirittura le voci dei venditori ambulanti, degli artisti, dei rabbini nei vicoli profumati di cibo kosher.

Ad arricchire il museo POLIN di Varsavia, un’intensa programmazione di mostre temporanee, ma anche di performance musicali e teatrali, letture e workshops.

Orari e prezzi del Museo
Lunedì, giovedì, venerdì 10.00–18.00
Mercoledì, sabato, domenica 10.00–20.00
Martedì chiuso

Costo del biglietto
6 EUR
Giovedì entrata libera

Tra i musei di Varsavia il POLIN si è da subito ritagliato un posto di primo piano. Non è l’unico  sugli ebrei ma sicuramente è il più completo, tra gli altri musei a Varsavia sulla II Guerra mondiale imperdibile il Museo dell’Insurrezione di Varsavia che racconta i giorni dell’insurrezione del 1944 contro l’occupante nazista.

ALTRI POST

Visita a Varsavia, breve introduzione

Ecco una serie di post sulla breve visita a Varsavia nel weekend di Ferragosto. Ricorrenza della Festa delle Forze Armate polacche, quest’anno 90° anniversario del Miracolo della Vistula. La città è addobbata a festa, bandiere in ogni luogo, perfino sui mezzi pubblici. Tante famiglie e ragazzi venuti nella capitale da tutta la Polonia approfittano ...
Scopri...

Euro 2012, Wroclaw si prepara

Mi dispiace per l’Italia ai campionati del mondo in Sudafrica, ma avranno modo di rifarsi sicuramente qui da noi fra 2 anni, agli europei di Polonia e Ucraina. A Wroclaw (in italiano Breslavia) hanno inaugurato pochi giorni fa l’aiuola Euro 2012 che riproduce il simbolo della competizione sportiva. I giornali hanno dato molta attenzione alla cos...
Scopri...