CERCA NEL BLOG

Visita Vienna a giugno, il concerto più grande d’Europa

Per chi sta pianificando un viaggio a Vienna a giugno, per approfittare della bella stagione, un appuntamento da non perdere è il Danauinselfest, il festival dell’isola del Danubio.  Dal 24 al 26 giugno 2011 nella capitale austriaca verrà allestito quello che è considerato l’evento all’aperto più grande d’Europa.  Il favoloso scenario della kermesse musicale è l’enorme isola nel fiume che attraversa la città.

.
L’evento è sponsorizzato dalla municipalità di Vienna e organizzato dalle forze politiche locali. Negli ultimi anni le presenze nell’arco dei tre giorni hanno raggiunto circa i 3 milioni. L’entrata è totalmente gratuita e l’offerta musicale è a 360 gradi: dalla musica classica, al rock, al pop, all’heavy metal. Numerosi i cantanti di caratura internazionale che si riuniscono nella capitale austriaca per deliziare chi viaggia a Vienna. Si esibiranno sugli oltre 20 differenti palchi che animano il festival, offrendo contemporaneamente i più diversi generi musicali. Negli anni scorsi non è mancata neanche la rappresentanza italiana, variegata come nello stile del Danauinselfest: da Zucchero e Gianna Nannini al grande dj Gigi d’Agostino e Gabry Ponte.
.
Per il programma delle esibizioni che si terranno nell’ultimo fine settimana di giugno, tenete sotto controllo gli aggiornamenti del sito ufficiale, purtroppo solo in tedesco. Potete comunque chiederci qualsiasi informazione, la nostra agenzia ha collaboratori in Austria per organizzare al meglio un viaggio a Vienna.
L’organizzazione dell’evento è impeccabile, oltre 20 mila volontari garantiscono un regolare andamento, i concerti di minor interesse iniziano nella tarda mattinata per poi concentrare gli artisti più famosi negli eventi serali. L’immensa isola fluviale nel centro di Vienna (lunga circa 21 km) è cosparsa di numerosi stand gastronomici che offrono pietanze etniche delle diverse nazionalità (messicane, asiatiche, italiane, greche, turche) e ovviamente le immancabili specialità austriache. A completare l’offerta non mancano spazi allestiti con piccoli luna park, giostre per adulti e bambini. Facile da raggiungere, l’isola è collegata da due diverse linea metropolitane, ci vogliono non più di 15 minuti dal vostro hotel in centro a Vienna.
Se non volete perdere l’evento all’aperto più grande d’Europa, SOS travel organizza un pacchetto di viaggio a Vienna dedicato al festival e alla scoperta della città.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

ALTRI POST

A Cracovia l’anteprima del nuovo documentario del papa polacco

Sarà presentato il 10 marzo a Cracovia il nuovo documentario sulla vita di papa Wojtyla, dal titolo “Giovanni Paolo II, vi ho cercato”. La più grande produzione mondiale sul papa polacco ripercorre la storia e le imprese del pontificato di papa Wojtyla. Il tutto a meno di tre mesi dalla beatificazione che si terrà in San Pietro il prossimo 1 maggio...
Scopri...

Varsavia in 3D ai tempi della 2° Guerra Mondiale

Varsavia completamente rasa al suolo dalla Seconda Guerra Mondiale. Cumuli di macerie, gente in in fuga in preda al panico, palazzi in fiamme, ponti e vie di comunicazione distrutte. Questo lo scenario in 3D ricostruito in computer grafica e proiettato presso il Museo della rivolta di Varsavia a partire dal 1 agosto 2010. Il progetto è stato ideat...
Scopri...