CERCA NEL BLOG

Riga, per chi ama la musica e le tradizioni folk

Avete voglia di lasciarvi sorprendere? Di fare un viaggio alla scoperta di antiche tradizioni travolgenti e autentiche?

Se la risposta è si, dovreste recarvi a Riga, la capitale della Lettonia, durante gli undici giorni del Latvian Nationwide Song and Dance Celebration. Durante l’incredibile Festival musicale Riga diventa, con le dovute differenze (soprattutto climatiche!), una specie di Rio durante il carnevale. La moderna e tradizionalista capitale della Lettonia si veste di colori e suoni di ogni genere, trasformandosi in una metropoli affollata e spettacolare.

Per le strade di Riga si riversano 20 mila ragazzi e ragazze lettoni, ma anche uomini donne e bambini, tutti agghindati con i costumi tradizionali. Oltre alla popolazione locale, che per l’occasione arriva in massa da centinaia di paesini lettoni dell’entroterra, raggiungono Riga 30 mila cantanti, musicisti e artisti di strada, 300 cori, 500 gruppi di danza, oltre a 57 bande di ottoni, tre orchestre sinfoniche e un’orchestra da camera.

E non è finita. Durante il più grande festival europeo di canti popolari, non per niente riconosciuto con il titolo di “Capolavoro del Patrimonio Orale e Immateriale dell’Umanità” dall’UNESCO, vengono organizzate un gran numero di mostre d’arte, sfilate e concerti di musica contemporanea pop-rock.

In questo periodo Riga riserva una sorpresa ad ogni angolo. Ovunque ci si giri passegggiando, lo spettacolo è continuo e davvero singolare. Ma ciò che più colpisce è certamente l’alto grado di convilgimento dei lettoni che si spiega con il fatto che il Dance Festival della Lettonia è strettamente collegato alla sofferta e a lungo ostacolata identità nazionale lettone.

Dopo secoli di dominazione straniera, i cambiamenti sociali e politici nel 19° secolo hanno portato alla rinascita dell’orgoglio nazionale del popolo lettone che ha trovato come canale di diffusione e promozione proprio il canto popolare e la danza. Il primo Latvian Nationwide Song and Dance Celebration fu organizzato a Riga nel 1873 e vide la partecipazione di 45 cori e 1019 artisti.

ALTRI POST

Mercatini di Natale Praga e Dresda 2014

L’estate è finita e ormai già da qualche settimana tutti sono rientrati a lavoro. E’ l’occasione per cominciare a vedere le proposte invernali. Se al Nord Italia è tradizione consolidata trascorrere un weekend (di solito quello dell’Immacolata) in una delle belle destinazioni europee che organizzano i Mercatini di Natale, nelle regioni del Centro e...
Scopri...

Budapest e il Danubio blu sono sempre più vicini

Potenziati i collegamenti dall'Italia per Budapest, la perla del Danubio. Dal 5 giugno 2015 saranno disponibili i voli per Budapest low cost da Bologna. Wizz Air volerà dall’Aeroporto Marconi verso la capitale ungherese due volte a settimana, tutti i lunedì e i venerdì. Nella pagina dei viaggi a Budapest tutti i collegamenti lowcost dai principali ...
Scopri...